Le News di Badolato Le Foto di Badolato I Video di Badolato La Musica di Badolato I Libri di Badolato
Gil Botulino
Gil Botulino la piazza di Badolato
The German Observer
dal 2001
Home Iscrizione Newsletter Pagine Gialle S UNO TV NEWS RAI3 CALABRIA Sondaggi Meteo Appuntamenti

Cane impiccato, ricoverato

francesca cossari Sabato 27 Agosto 2011 @ 17:09 Condividi su facebook

di Francesca Cossari

Non ho molto da dire le immagini parlano da sole. Ormai siamo arrivati a limite, non si sa piu sino a che punto puo’ arrivare l’essere umano. Siamo abituati a vedere maltrattamenti di bambini, assassini incomprensibili, aggressioni quotidiane, ma io mi sconvolgo anche di questo.
Mi stupisco, e mi vergogno, perchè tra tanti animali che tratto, solo a badolato esistono questi casi.
Pensavo di aver visto di tutto sugli animali, ma non pensavo potesse esistere cio’.   
Racconto brevemente perchè spero che le immagini possano sollevare un senso civico ormai perso anzi forse al sud inesistente.
Stavo andando a catanzaro a portare l’ennesimo cane pelle e ossa e rognoso, arrivata al ponte di gallipari vedo delle auto scansare qualcosa, rallento e sull’altra corsia c’era Bacco ( lo abbiamo chiamato cosi). Barcollava , faceva fatica a respirare e aveva una fune grossa stretta al collo, sanguinava ancora, ma si vedevano molto di piu’ i vermi che lo stavano divorando ancora vivo.
Nessuna delle auto si fermo’ ad aiutarmi, ma per fortuna Bacco era abituato alle auto, e piano piano è salito da solo.
Ora è ricoverato, si riprenderà anche se sarà una terapia lunga. DomaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani subirà un intervento per la rimozione dei tessuti in necrosi. Il cane è al 90% cane di proprietà,  deduzione presunta sia dalla sua condizione generale di salute, sia dalla sua dimestichezza nel viaggiare in auto e sia per la sua conoscenza dell’essere umano. I randagi assumono altri atteggiamenti.
Cosa dire? Di chi è la colpa? Sempre degli stessi, di coloro che credono che non sia giusto applicare anche la legge sugli animali. ma se la nostra amministrazione, il nostro corpo di polizia municipale, i nostri carabinieri, la nostra asl, si facesse un giro nelle campagne , nei giardini, e cominciasse a controllare che i cani abbiano microcip, libretto sanitario, forse non si arriverebbe mai a questo. E forse sapremmo a chi attribuire la negligenza di tutto cio.
Inutile ricordare che questo è un reato, che il cane per legge è del sindaco e che lui dovrebbe pagare le spese veterinarie, inutile dirlo, se stessimo parlando di tarantelle o fuochi di artificio o di miss, molto probabilmente avrebeb senso continuare a parlare.
Badolato VERGOGNATI, PER OGNI VOLTA CHE VEDI UN ANIMALE E NON TI CHIEDI DI CHI SIA, PER I CANI ROGNOSI NEL TUO TERRITORIO, PER IL GATTO FATTO SALTARE IN ARIA CON IL PETARDO, PER IL CANE IMPICCATO, PER LA CAGNOLINA DI PRORPIETA’ CHE E’ MORTA SULL’ASFALTO PERCHE’ NESSUNO SI E’ CHIESTO DI CHI FOSSE AVENDO IL COLLARE E IL GUINZAGLIO ADDOSSO. VERGOGNATI. PER LA TUA POLITICA, PER IL TUO MANCATO SENSO CIVICO.

ciao gil

francesca cossari
Ass con fido nel cuore
PER DONAZIONI:
CAUSALE BADOLATO
iban IT98S0605503223000000001084

    Gil Botulino è il gazzettino badolatese di libera informazione, che vanta zero tentativi di imitazione. Foto, Video, Musica, Libri, Appuntamenti, Promozione, Newsletter. Tutto gratis. Puoi supportarlo, offrendo una birra al prezzo di 5 Euro. Puoi offrire quante birre ti pare sul nostro conto PayPal.

    Clicca sul bottone

Comments RSS

Lascia un Commento

Devi fare il login per lasciare un commento.