Le News di Badolato Le Foto di Badolato I Video di Badolato La Musica di Badolato I Libri di Badolato
Gil Botulino
Gil Botulino la piazza di Badolato
The German Observer
dal 2001
Home Iscrizione Newsletter Pagine Gialle S UNO TV NEWS RAI3 CALABRIA Sondaggi Meteo Appuntamenti
Millions of people have won huge jackpots at www.realmoneyslots247.org. Making money at "real money slots 24/7" is as easy as pie! Get the best selection of casino slot machines at http://www.bestonlinecasinos777.org/. 100 Bonus Spins + 15 Newest slots Wow!!!! - My favorite online casinos for real money - Must see!!

La quinta edizione del festival della canzone popolare

gilstampa Venerdì 5 Agosto 2011 @ 15:48 Condividi su facebook

Un rifugiato curdo tra gli applauditi artisti in scena

Nella quinta edizione il festival della canzone popolare, promosso dall’amministrazione comunale e da Andrea Naimo, ha assunto una fisionomia nuova ed articolata.
    Nelle due serate, presentate da Daniela Benvenuto davanti ad un pubblico cultore della musica e della canzone della nostra terra, si sono avvicendati artisti d varia formazione ed esperienza musicale provenienti dal comprensorio. L’accompagnamento musicale è stato garantito dal gruppo “I Lirta”.    

L’autorevole giuria - formata da Irene Battaglia, Franco Papa, Peppe Naimo, Giacomo Geracitano e Andrea Pultrone - è stata presieduta dal prof. Aldo Lacroce.

La novità introdotta in questa edizione del festival è stata il superamento del classico ed unico contenitore musicale per ospitare gli artisti in diverse sezioni. Il vincitore della categoria cantautori è stato il gruppo “Norilet”.Per gli artisti emergenti la giuria ha decretato vincitore il gruppo “Balla Cu’ A Lira” mentre nella categoria interpreti si è imposto Domy Morello. Il secondo ed il terzo premio quali migliori fra tutte le categorie, sono stati assegnati a “Trio Amici Do’ Sonu” e “Gruppo Taranta Folk”.

Tra gli ospiti che hanno arricchito il festival bisogna citare Minicuzza Piperissa, icona della musica popolare badolatese; il piccolo Marco Gregoraci ,che ha suonato in modo straordinario l’organetto; Giuseppe Frustagli con la sua fisarmonica che ha suonato “Tarantella da zita”; Pasquale Cunsolo, che ha cantato una canzone facente parte del suo ultimo album e Gabriele Macrì che, con il tamburello, ha suonato e cantato.

Eccezionalmente apprezzata l’esibizione di “Sofu Coban” kurdo ospite a Badolato del “Centro di accoglienza per i rifugiati” che ha cantato nella sua lingua un inno alla pace.

«Il Festival della canzone popolare - ha sottolineato Andrea Naimo che ha anche curato la direzione artistica - è una vetrina che offre ad un’artista la possibilità di esporre e proporre la sua esperienza musicale. Ma con i cambiamenti apportati in questa edizione sarà necessario investire con più energia sull’immagine dell’evento ». (m.r., Gazzetta del Sud 3.7.2011)

    Gil Botulino è il gazzettino badolatese di libera informazione, che vanta zero tentativi di imitazione. Foto, Video, Musica, Libri, Appuntamenti, Promozione, Newsletter. Tutto gratis. Puoi supportarlo, offrendo una birra al prezzo di 5 Euro. Puoi offrire quante birre ti pare sul nostro conto PayPal.

    Clicca sul bottone

Comments RSS

Lascia un Commento

Devi fare il login per lasciare un commento.