Le News di Badolato Le Foto di Badolato I Video di Badolato La Musica di Badolato I Libri di Badolato
Gil Botulino
Gil Botulino la piazza di Badolato
The German Observer
dal 2001
Home Iscrizione Newsletter Pagine Gialle S UNO TV NEWS RAI3 CALABRIA Sondaggi Meteo Appuntamenti
real money slots sign up bonus no download slots casinos usa online casinos newest online casino games Millions of people have won huge jackpots at www.realmoneyslots247.org. Making money at "real money slots 24/7" is as easy as pie! Get the best selection of casino slot machines at http://www.bestonlinecasinos777.org/. 100 Bonus Spins + 15 Newest slots Wow!!!! - My favorite online casinos for real money - Must see!!

La festa di fine anno della Scuola dell’Infanzia

Pietro Cossari Sabato 18 Giugno 2011 @ 16:57 Condividi su facebook

di Pietro Cossari

Le bandierine di quasi tutti gli Stati del mondo stese in alto nel cortile di via delle Mimose gremito di pubblico, i numerosi fotografi e cameramen improvvisati che si prodigavano accanto a quelli ufficiali e dulcis in fundo, l’inno di Mameli, eseguito in occasione dei centocinquant’anni dell’Unità d’Italia con la mano destra sul cuore dagli entusiasti bambini della Scuola dell’Infanzia, hanno conferito alla consueta festa di fine anno una straordinaria valenza storica ed educativa soprattutto per il forte spirito collaborativo che l’ha caratterizzata.   
L’avvenimento infatti, che si svolgeva all’aperto nel capiente patio, era stato preparato in completa sinergia tra i piccoli allievi, i loro genitori, il corpo docente e il personale ATA. E poichè l’unione fa la forza, ognuno ha fatto la sua parte e i risultati sono stati piacevolmente sorprendenti: la ditta Totò Scoppa in cooperazione con la compagnia teatrale “Le tre torri” ha allestito il palco; la Consulta Giovanile Badolatese “Ulixes” ha fornito l’amplificazione; il tecnico Giuseppe Gallelli ha garantito l’assistenza fonica; i genitori hanno offerto il ricco buffet che ha deliziato tutti i presenti e naturalmente, i bambini e le insegnanti Piera Ciccaglione, Vittoria Condello, Caterina Levato, Cinzia Lopilato, Francesca Paoletti, Vittoria Squillacioti egregiamente coadiuvati dai collaboratori scolastici Marina Quaranta e Nicola Riolo, si sono occupati dello spettacolo. La Ciccaglione nelle doppie vesti di maestra e coordinatrice ha fatto gli onori di casa presentando di volta in volta, le favole, le drammatizzazioni e le attività interpretate dai giovanissimi attori ovvero: “La cicala e la formica”, “Cicale, cicale”, “Cappuccetto Rosso”, l’attività motoria con i cerchi avente come sottofondo musicale “Romance” di James Last, l’attività in lingua inglese e i ringraziamenti dei bimbi seguiti da quelli dei genitori a nome dei quali, rivolgendosi ai docenti e alla dirigente scolastica Giuseppina De Vito, si è doverosamente espressa la signora Teresa Epifani. Dal canto suo, la De Vito ha manifestato la propria gratitudine ai bambini e ai docenti per l’impegno, la pazienza, la competenza, la professionalità, la compostezza e la bravura dimostrati. “Questa scuola, - ha dichiarato- nonostante le inevitabili difficoltà, è vincente perché i docenti hanno saputo guardare all’insegnamento con gli occhi degli alunni ed hanno tenuto conto della loro voglia di vivere, d’imparare e di fare esperienze nuove. I processi di apprendimento attivati, sono stati efficaci ed hanno rispettato le capacità di tutti i bambini, sviluppando in essi, in modo integrato, il gusto della scoperta, l’attitudine a comprendere e a stabilire rapporti e dialogo, pur nella molteplicità dei linguaggi. I diversi percorsi didattico-ludici hanno favorito la partecipazione al gruppo, l’imitazione di comportamenti corretti, di modi di agire e di interagire e hanno soddisfatto, nei bambini, il desiderio di muoversi, di giocare, di raccontare, di sperimentare nuove conoscenze e di condividere le proprie paure. In definitiva, la Scuola dell’Infanzia ha saputo accogliere e valorizzare la ricchezza del vissuto familiare e amicale, a rendere l’insegnamento meno arido ed estraneo alla vita di ogni giorno e alla curiosità dell’infanzia. Quello che siete ora, miei cari bambini, quello che avete realizzato e appreso in questa scuola, è frutto del lavoro instancabile di queste maestre, è il prodotto di anni interi di semina appassionata. Non dimenticatelo mai! -Poi rivolgendosi alle docenti ha proseguito- Quanta dedizione, quanta pazienza e quanto lavoro! A voi va un grazie sentito e sincero della scuola per ripagarvi solamente un poco della costanza, della disponibilità e dell’affetto profuso per tutti i bambini. ne avete accolto amorevolmente tanti e diversi, avete svolto particolari iniziative e progetti e avete sostenuto con forza anche importanti scelte: piccoli mattoncini che hanno costruito una scuola forte e determinata; così, oggi, come dei bravi contadini che si preparano al buon raccolto, siete a ragione, soddisfatti delle vostre realizzazioni e giustamente fieri, delle battaglie vinte. -Infine, dopo aver ringraziato i genitori presenti e per il loro prezioso contributo i collaboratori scolastici Marina Quaranta e Nicola Riolo, ha concluso commossa tra gli applausi- Abbraccio questi bravi bambini a cui auguro un futuro brillante e di successo e a voi tutti felici e serene vacanze!” La manifestazioneè continuata con la consegna dei diplomi agli allievi della terza classe, le fotografie di rito ed è terminata con il buffet.

    Gil Botulino è il gazzettino badolatese di libera informazione, che vanta zero tentativi di imitazione. Foto, Video, Musica, Libri, Appuntamenti, Promozione, Newsletter. Tutto gratis. Puoi supportarlo, offrendo una birra al prezzo di 5 Euro. Puoi offrire quante birre ti pare sul nostro conto PayPal.

    Clicca sul bottone

Comments RSS

Lascia un Commento

Devi fare il login per lasciare un commento.