Le News di Badolato Le Foto di Badolato I Video di Badolato La Musica di Badolato I Libri di Badolato
Gil Botulino
Gil Botulino la piazza di Badolato
The German Observer
dal 2001
Home Iscrizione Newsletter Pagine Gialle S UNO TV NEWS RAI3 CALABRIA Sondaggi Meteo Appuntamenti
http://www.slotsforrealmoney.us.com/ new slots http://www.toponlinecasinos.us.com las vegas casino slot machines Legal USA blackjack sites for real money online casino play bonus code www.onlinegambling.us.com flash casinos for us players real money slots sign up bonus no download slots casinos usa online casinos newest online casino games I've ranked the best mastercard casinos in the world, here is my site - www.reliabledeposits.org. Review it pls) RTG Brands accepts players worldwide to play any collection of their rtg online casino games. Good Luck! Millions of people have won huge jackpots at www.realmoneyslots247.org. Making money at "real money slots 24/7" is as easy as pie! Get the best selection of casino slot machines at http://www.bestonlinecasinos777.org/. 100 Bonus Spins + 15 Newest slots Wow!!!! - My favorite online casinos for real money - Must see!!

Un libro fotografico sulla Settimana Santa di Badolato

corrispondenze Sabato 9 Aprile 2011 @ 13:25 Condividi su facebook

L’autore-editore è Franco Muià, calabro-genovese. La Pasqua badolatese è una delle più importanti d’Italia. Per le foto vedi Gil Botulino su Facebook

Copertina dei libro e altre foto     di Domenico Lanciano

In Italia in genere e in particolare in quasi tutto il Sud Italia, specialmente in Calabria e in Sicilia, la settimana santa (che va dalla domenica delle palme al lunedì di Pasqua) è ricca di manifestazioni popolari di grande importanza sia per i significati etnico-religiosi e sia per la spettacolarità degli eventi. Purtroppo sono ancora pochissimi quei paesi e quelle città che si sono dotati di mezzi multimediali per diffondere le meraviglie delle loro tradizioni: altrimenti per avere almeno un’idea di esse si è obbligati ad andare sul posto. 

Fa eccezione, invece, il borgo di Badolato, bellamente affacciato sullo Jonio catanzarese alla base del Parco delle Serre,  noto a  livelli internazionali per essere stato “paese in vendita” negli anni 1986-88 e pluripremiato “paese dell’accoglienza” ai profughi curdi e ad altri extra-comunitari dal 1997 in poi divenendo così capitale calabrese del CIR, Consiglio Italiano per i Rifugiati, e fin dal 1974  tema e “location” per film di prestigiosi autori italiani ed esteri, tra cui il grande Wim Wenders con il recente film in 3D “Il Volo”.

Infatti, questo magico borgo d’arte, dove le tradizioni abbondano tutto l’anno, si sta dotando di apparati documentari quali non tutti gli altri borghi similari possono vantare. A parte numerose monografiche storiche, socio-antropologiche ed artistiche dovute a vari autori (tra cui Antonio Gesualdo, Pietro Cossari, Antonietta Gallelli, Luisetta Caporale, Domenico Lanciano, ecc.), alcune associazioni culturali, tra cui le tre Congreghe con la “La Radice” e il gruppo teatrale “Tre Torri”, da parecchio tempo riescono a dotare la comunità badolatese e calabrese di libri e registrazioni video-sonori sui principali eventi di questo borgo la cui storia è lunga oltre mille anni. A costoro si aggiungono quegli “amici di Badolato” che hanno scelto questo borgo per risiedervi, attratti dalla sua sempre soave bellezza, dalla ricca cultura e dalla lieta ospitalità dei suoi abitanti. Ad esempio, la documentarista veneta Imelda Bonato ha già dedicato due docu-film “Il paese luminoso” e “Silenzio e immagini” mentre sta concludendo un lungometraggio di un’ora. E c’è anche Franco Muià, il quale è stato capo-scalo delle linee aeree britanniche a Genova e, adesso, messosi in pensione, ha scelto di abitare ed operare proprio a Badolato dove fa il fotografo d’arte.

Il grande amore di Franco Muià per questo borgo antico ha prodotto finora alcuni fascinosi libri fotografici, da cui ha estratto cartoline turistiche ed edizioni personalizzate. La più recente pubblicazione è, adesso, dedicata alla “Settimana Santa di Badolato”. Questo libro d’arte e d’amore è formato da 40 pagine rilegate con copertina cartonata rigida e sovraccoperta, misura cm 30 x 30, contiene ben 154 fotografie dai colori brillanti e commentate dai testi del prof. Pasquale Rudi, appassionato curatore di cultura locale. Questa edizione di raffinata qualità è degna dell’attenzione dei collezionisti e non soltanto degli amanti e degli studiosi delle tradizioni italiane, in particolare dei badolatesi e dei calabresi. Infatti, Franco Muià ha avuto la capacità di raccontare, documentare ed illustrare non soltanto lo svolgimento delle processioni e i riti della settimana santa che si sciorinano per tutti gli otto giorni, ma ha è riuscito principalmente a far palpitare le 40 pagine con le emozioni che animano le diverse generazioni di Badolato nel vivere e rappresentare la passione di Gesù pure come metafora delle sofferenze dl mondo, in particolare delle persone e dei popoli oppressi di ogni tempo e paese.

Il culmine del libro, così come della settimana santa badolatese, giunge con la Via Crucis vivente del sabato, vigilia di Pasqua, che si snoda dalle ore 13 alle 22, percorre ben 12 km dentro e fuori il borgo (tanto che è costretta a cambiare tre volte l’attore-Cristo sotto la croce), con personaggi e figuranti che in alcuni anni hanno raggiunto persino i 600 partecipanti. Non a caso questa Via Crucis vivente è ritenuta una delle più lunghe, spettacolari, commoventi e suggestive di tutta Europa. Poi, la “Cumprunta” (cioè l’incontro tra Gesù risorto e la Madonna) a mezzogiorno preciso della domenica di Pasqua e il conseguente ballo degli stendardi poggiati sui denti dei concorrenti offrono sempre ai badolatesi e a coloro che vi partecipano quella esaltazione popolare e quelle emozioni sempre più rare nel panorama attuale di una società in fuga dal sé stessa.

Infine, essendo un prodotto d’amore, il libro di Franco Muià  “La Settimana Santa a Badolato” ha un costo che ripaga appena le spese di realizzazione. Ed essendo una edizione di pregio, il volume va prenotato e, per chi lo desidera, può essere anche personalizzato con l’inserimento di foto dei committenti i quali siano però presenti in qualcuna delle manifestazioni pasquali, come attori o pubblico.

    Gil Botulino è il gazzettino badolatese di libera informazione, che vanta zero tentativi di imitazione. Foto, Video, Musica, Libri, Appuntamenti, Promozione, Newsletter. Tutto gratis. Puoi supportarlo, offrendo una birra al prezzo di 5 Euro. Puoi offrire quante birre ti pare sul nostro conto PayPal.

    Clicca sul bottone

Comments RSS

Lascia un Commento

Devi fare il login per lasciare un commento.