Le News di Badolato Le Foto di Badolato I Video di Badolato La Musica di Badolato I Libri di Badolato
Gil Botulino
Gil Botulino la piazza di Badolato
The German Observer
dal 2001
Home Iscrizione Newsletter Pagine Gialle S UNO TV NEWS RAI3 CALABRIA Sondaggi Meteo Appuntamenti
http://www.slotsforrealmoney.us.com/ new slots http://www.toponlinecasinos.us.com las vegas casino slot machines Legal USA blackjack sites for real money online casino play bonus code www.onlinegambling.us.com flash casinos for us players real money slots sign up bonus no download slots casinos usa online casinos newest online casino games I've ranked the best mastercard casinos in the world, here is my site - www.reliabledeposits.org. Review it pls) RTG Brands accepts players worldwide to play any collection of their rtg online casino games. Good Luck! Millions of people have won huge jackpots at www.realmoneyslots247.org. Making money at "real money slots 24/7" is as easy as pie! Get the best selection of casino slot machines at http://www.bestonlinecasinos777.org/. 100 Bonus Spins + 15 Newest slots Wow!!!! - My favorite online casinos for real money - Must see!!

Pensionata di Badolato a Ballarò

corrispondenze Lunedì 8 Novembre 2010 @ 18:58 Condividi su facebook

Martedì 9 novembre su Rai Tre in prima serata, parlerà della “Banca del tempo”

di Domenico Lanciano

La pensionata Immacolata Gallelli, vedova Cimata, maestra di taglio e cucito nata a Badolato 74 anni fa, è stata intervistata sulla “Banca del tempo” da una troupe della nota trasmissione di analisi socio-politica “Ballarò” condotta da Giovanni Floris. Tale intervista andrà in onda su Rai Tre in prima serata martedì sera 9 novembre.     

La cosiddetta “Banca del tempo” è una iniziativa di reciproca solidarietà che ricalca ciò che avveniva nella nostra civiltà operaia e contadina fino a qualche tempo fa, quando ci si scambiava le giornate di piccoli-grandi lavori sia agricoli, sia operai che domestici. Nata come associazione nel 1988 in Emilia-Romagna, regione dalla grandi tradizioni agricole, cooperativistiche e solidali, la “Banca del tempo” si è diffusa assai velocemente nel resto d’Italia ed anche all’estero, divenendo una vera e propria “multinazionale del mutuo soccorso” con vere e proprie strutture di coordinamento, in particolare nelle grandi città dove specialmente i pensionati e le persone sole hanno generalmente più difficoltà ad avere piccoli e grandi servizi.

Nel caso della pensionata badolatese, che vive da sola a Roma, nel quartiere predestino, la “Banca del tempo” è molto utile poiché la signora Immacolata ha forti problemi di mobilità personale a seguito di un gravissimo incidente stradale per colpa altrui nel gennaio 1994 in cui ha perso pure il marito. Quindi, viene aiutata nei suoi spostamenti o per alcune commissioni (come fare la spesa, acquistare medicine, ecc.) da alcuni volontari dell’associazione, mentre lei ricambia con lavori manuali di sartoria e ricami. La signora Immacolata è una delle più attive, veterane ed entusiastiche dell’aiuto reciproco che le migliora enormemente la qualità della vita e la rende psicologicamente bene inserita in un discorso solidale, dove è lieta di rendersi e sentirsi utile ma anche aiutata ed amata e spesso coccolata dagli altri associati.

Probabilmente, il caso di Immacolata Gallelli, che a Badolato in oltre 40 anni di attività ha formato numerose generazioni di ragazze nei lavori di sartoria e di economia domestica, verrà inserito nel discorso dell’attuale e diffusa crisi economica e, perciò, nella necessità di un forte ritorno alla solidarietà tra persone e famiglie all’interno di una medesima comunità, come in pratica era utile, naturale abitudine e prassi sociale aiutarsi vicendevolmente nei piccoli paesi, tra famiglie di uno stesso rione o di una stessa parentela.

 

    Gil Botulino è il gazzettino badolatese di libera informazione, che vanta zero tentativi di imitazione. Foto, Video, Musica, Libri, Appuntamenti, Promozione, Newsletter. Tutto gratis. Puoi supportarlo, offrendo una birra al prezzo di 5 Euro. Puoi offrire quante birre ti pare sul nostro conto PayPal.

    Clicca sul bottone

2 commenti a “Pensionata di Badolato a Ballarò”

  1. angela rosail 10 Nov 2010 alle 11:49

    pensavo di essermi distratta e di avere mancato l’intervista di Immcolata ma poi ho chiesto e nessuno l’ha vista…. forse dovresti controllare meglio le tue fonti.
    comunque Ballarò l’avrei vista in ogni caso.
    bye

  2. domenico lancianoil 11 Nov 2010 alle 12:51

    Precisazione

    L’INTERVISTA DI IMMACOLATA GALLELLI CIMATA A BALLARO’

    Riguardo la mancata andata in onda dell’intervista della pensionata badolatese Immacolata Gallelli Cimata a Ballarò (Rai Tre, martedì 9 novembre 2010 sera), mi corre l’obbligo informare gli interessati che ho contattato la redazione della nota trasmissione. L’intervista era in programma, ma, poi, il crollo della Casa dei Gladiatori di Pompei ha avuto la precedenza assoluta, tanto che la serata è stata praticamente fatta ruotare attorno a tale argomento senza nemmeno i consueti servizi filmati che caratterizzano lo spazio televisivo condotto da Giovanni Floris.
    La redattrice con cui ho parlato mi ha detto che la scaletta della trasmissione viene decisa qualche ora prima dell’andata in onda, proprio perché Ballarò è un programma di approfondimento sulla più importante attualità socio-politica del momento. Come succede anche nei giornali di carta stampata, esiste sempre un materiale pronto per essere utilizzato e spesso, intervenendo una notizia più urgentemente pubblicabile, si deve addirittura rifare la pagina già pronta per andare in stampa. L’intervista di Immacolata Gallelli Cimata è tra questo materiale pronto per andare in onda; ma, potrebbe anche accadere che non verrà più utilizzata, per esigenze editoriali e di programmazione. La Rai, tra l’altro, non bada a spese.
    Ricordo, infatti, che la cancellazione di interviste già fatte è avvenuta almeno due volte pure durante la vicenda di “Badolato paese in vendita” nel biennio 1986-88. Una di queste, in particolare, sarà costata alla Rai parecchi soldi, visto e considerato che la troupe televisiva formata da tre persone era rimasta a Badolato per circa una settimana e le immagini girate avrebbero dovuto essere utilizzate per uno “special” di approfondimento e di analisi sul “caso Badolato”. Inoltre, la direzione dell’ampio servizio era stata affidata non ad un giornalista ma ad un vero e proprio “regista” (quindi, con un costo maggiore).
    Comunque sia, l’annuncio della trasmissione di Ballarò è stato corretto ed è stata un’utile occasione per far sapere a parecchie persone che non lo sapevano che esiste la “Banca del tempo” … un esercizio di solidarietà e di utile reciprocità ben conosciuto dalle nostre parti ed ancora in uso, sebbene non più come una volta… e che una nostra compaesana, quale resta Immacolata Gallelli Cimata, è una delle migliori e maggiori protagoniste della “Banca del tempo” di Roma.

    Domenico Lanciano

Comments RSS

Lascia un Commento

Devi fare il login per lasciare un commento.