Le News di Badolato Le Foto di Badolato I Video di Badolato La Musica di Badolato I Libri di Badolato
Gil Botulino
Gil Botulino la piazza di Badolato
The German Observer
dal 2001
Home Iscrizione Newsletter Pagine Gialle S UNO TV NEWS RAI3 CALABRIA Sondaggi Meteo Appuntamenti
http://www.slotsforrealmoney.us.com/ new slots http://www.toponlinecasinos.us.com las vegas casino slot machines Legal USA blackjack sites for real money online casino play bonus code www.onlinegambling.us.com flash casinos for us players real money slots sign up bonus no download slots casinos usa online casinos newest online casino games I've ranked the best mastercard casinos in the world, here is my site - www.reliabledeposits.org. Review it pls) RTG Brands accepts players worldwide to play any collection of their rtg online casino games. Good Luck! Millions of people have won huge jackpots at www.realmoneyslots247.org. Making money at "real money slots 24/7" is as easy as pie! Get the best selection of casino slot machines at http://www.bestonlinecasinos777.org/. 100 Bonus Spins + 15 Newest slots Wow!!!! - My favorite online casinos for real money - Must see!!

Petizioni popolari, 600 firme in una settimana

pdbadolato Martedì 27 Luglio 2010 @ 23:36 Condividi su facebook

La raccolta firme sulle due petizioni popolari riguardanti “Questione Delegazione Comunale” e “Sottopasso ferroviario” ha toccato quota 600 in meno di una settimana di lavoro. Molte persone ci chiedono di toccare i loro quartieri e stiamo cercando di organizzare un lavoro più capillare. Altre persone ci richiedono moduli per le firme, proponendosi di raccoglierle tra amici e familiari. Tutto ciò appare un bel segnale per la nostra cittadinanza che sa rendersi attiva e sensibile su problemi di portata generale, come da un po’ di tempo non si vedeva a Badolato. Ci sembra un modo sano di interessarsi ai problemi della propria comunità.    
     Le petizioni, come noto, sono due e chiediamo di non esitare a firmarle entrambe, perché i problemi sono abbastanza evidenti e più firme ci saranno più le autorità competenti (Comune, Prefettura, Anas, Ferrovie) saranno stimolate a darsi da fare e trovare risposte. Le petizioni andranno avanti sino ai primi giorni di agosto, presumiamo sino al giorno della “Festa Democratica” (7 agosto 2010) e dopo si deciderà come farle “pesare” in tutte le sedi preposte, proponendo le soluzioni alternative emerse anche in questi giorni.
     Facciamo notare che nel raccogliere firme sui due problemi (Delegazione, Sottopasso) allo stesso tempo ci vengono segnalate decine di altri problemi. Cerchiamo di affrontarli anche se noi non siamo all’amministrazione, né abbiamo in quota consiglieri comunali (anche se Ernesto Menniti collabora). Al momento siamo concentrati sulle petizioni ma già nei prossimi consigli comunali (tramite interpellanze ed interrogazioni di Ernesto Menniti) e con altri documenti, di qui a breve, porremo sul tavolo diverse problematiche.
     Possiamo però segnalare una certa urgenza, avvertita dalla popolazione in questi giorni, su:
1) mare molto sporco (anche se in questi giorni la temperatura è decisamente più fresca…) specie di mattina; 
2) altri problemi di viabilità del sottopasso ferroviario. Nel cuore del paese, sulla pericolosa Statale 106, ancora non c’è neppure la segnaletica stradale che dovrebbe indicare l’accesso al mare e diverse auto sbagliano strada (a volte entrando a mare dal vecchio passaggio a livello!) fino all’assurdo per cui giorni addietro alcuni cittadini, di fronte al Bar Centrale, si sono messi a fare i vigili dando indicazioni agli automobilisti completamente disorientati. Per non parlare della linea continua in entrata al sottopasso e dell’impossibilità di girare in direzione Sud quando se ne esce! 
    Almeno questi piccoli interventi (basta la segnaletica opportuna e le richieste all’Anas), a due mesi, dall’apertura del sottopasso, si potrebbero fare rapidamente, o no?
Il Partito Democratico di Badolato

Badolato, 27 luglio 2010

    Gil Botulino è il gazzettino badolatese di libera informazione, che vanta zero tentativi di imitazione. Foto, Video, Musica, Libri, Appuntamenti, Promozione, Newsletter. Tutto gratis. Puoi supportarlo, offrendo una birra al prezzo di 5 Euro. Puoi offrire quante birre ti pare sul nostro conto PayPal.

    Clicca sul bottone

4 commenti a “Petizioni popolari, 600 firme in una settimana”

  1. ncrinitiil 28 Lug 2010 alle 10:51

    Gil scusami ma uso il tuo sito per comunicare con gli amministratori che ormai a Badolato non si fanno più vedere…..
    Innanzitutto volevo dire a Nicola che le insegne si trovano nella stanza dei vigili, e che non so per quale motivo non vengono ancora affisse…. Se questo lavoro deve farlo l’ANAS spero lo facciano presto, mentre se è un lavoro che può fare chiunque, DEVONO FARLO IMMEDIATAMENTE dato che ci stanno persone a Badolato che non fanno nulla dalla mattina alla sera e che vengono pure pagati (es Polizia Municipale).
    Poi volevo sapere se il Sindaco e all’assesore all’ambiente Piperissa, sono stati qualche volta sulla spiaggia questo anno…. La spiaggia è una delle più sporche degli ultimi 20 anni (però poi il vicesindaco ci viene a raccontare “ca rampa l’erba duva on fù fattu mai”)…
    Inoltre, al giorno 28 luglio non è stato stilato il calendario degli eventi estivi, cosa che 2 anni fa veniva fatta a inizio luglio….
    Non so se riuscite a capire che tutto questo va a discapito del nostro Paese, quindi fatevi non uno ma na ventina di esami di coscienza…

    Aspetto risposta dal Sindaco, dal suo vice e da chiunque volesse rispondermi…

  2. Nicola Criniti segretario PD Badolatoil 29 Lug 2010 alle 08:31

    Guarda, da quello che ho visto la segnaletica è stata messa. Siccome, però, qui a Badolato non ci facciamo mai mancare niente i problemi non sono stati affatto risolti. La segnaletica è piccola, poco visibile e l’hanno messa solo per chi va in direzione Catanzaro. Per chi va in direzione Reggio non c’è, perchè essendoci la linea continua sulla strada (per chi va in quella direzione) non si potrebbe entrare al sottopasso. Attualmente chi va in direzione Reggio dovrebbe infatti proseguire fin sotto la Delegazione, prendere a destra la Provinciale, girare presso via Mazzini scendendo sino alle scuole medie, (quindi “ripopolando” il pericoloso incrocio che il sottopasso avrebbe dovuto sfoltire di auto e pericoli) per poi reimmettersi sulla Statale 106 in direzione Catanzaro ed entrare al sottopasso. A quel punto però trova a fatica le indicazioni perchè nei pressi dell’ex stazione di servizio (all’altezza del Centro Sociale) ci sono arbusti e vegetazione che impediscono di vedere per tempo la segnaletica, che tra l’altro è stata messa proprio a ridosso della svolta per il sottopasso. Ma chi guida deve avere il tempo di capire dove girare o no? I segnali indicanti “mare” o “porto turistico” andavano messi un centinaio (o una cinquantina) di metri prima dello svincolo e non, praticamente, sullo svincolo stesso!
    Ultime dalla Delegazione: martedì 27 luglio alcuni cittadini vi si recano per problemi con il pagamento di alcuni tributi. Nessuno risolve il loro problema (la responsabile del servizio non c’è) e parlano con l’unica impiegata presente (che non può risolvere loro il problema essendo dell’Ufficio Stato Civile-Anagrafe) non senza momenti di tensione. Fermo restando che, nella peggiore delle ipotesi, si potrebbero dare indicazioni ai cittadini di recarsi presso l’ex Comunità Montana di Isca (dove ci sono sportelli per i tributi di Badolato), faccio solo notare che in base al famigerato ordine di servizio firmato da Gerardo Mannello (e su cui stiamo raccogliendo le firme) quel martedì presso la Delegazione non ci doveva essere nemmeno l’unico impiegato presente! Solo che “a voce” è stato detto all’impiegato stesso di recarsi presso la Marina, che sennò restava scoperta. E questo vale anche per il resto della settimana. Pare che i problemi siano derivati pure dai piani ferie concessi agli impiegati della delegazione, problemi che per la verità avevamo già preannunciato con un documento del 10 luglio (http://blog.gilbotulino.it/?p=6024) appena apprendemmo dell’ordine di servizio firmato da Mannello. Nessuno ci ha calcolato. Il problema si è puntualmente verificato. Il fatto è che ancora non è finita e l’arrivo di altri residenti, turisti, emigrati etc aumenterà nei prossimi giorni. Vi immaginate cosa sarebbe successo, già oggi, se i cittadini già arrabbiati di loro non avessero trovato manco l’unico impiegato presente?
    Pare (ma è certo) sia dovuto arrivare in Delegazione Gerardo Mannello stesso per il casino che stava succedendo. Ma non fa prima a revocare il suo ordine di servizio, senza senso e che fa solo danni, visto che poi “a voce” lo disconosce lui stesso?

  3. afzetterijil 29 Lug 2010 alle 20:30

    Per risolvere il problema segnali e affini, basta prendere la vecchia segnaletica che hanno scordato di togliere prima della ex entrata al mare (ora chiusa) e spostarla 500 m in avanti. Cosi che arriva da reggio non va a destra su una strada interrotta.
    Penso che la stessa cosa possa essere fatta con la segnaletica per reggio.
    Mi dispiace per chi deve intervenire ma questo cambio non costera’molto (per questo credo non sara’attuato).
    saluti

  4. nerina valeriail 29 Lug 2010 alle 21:56

    Carissimi,
    mi è sembrato opportuno intervenire, perchè ho riscontrato per la prima volta in assoluto, una mera consatatazione di fatti da parte di Nicola Criniti (Segretario) senza traccia alcuna di quelle pallose frasette avvelenate. A Cesare ciò che è di Cesare. Fare opposizione serenamente è anche questo, raccogliere dei consensi scritti per far valere una volontà popolare. Molto onorevole per un gruppo di opposizione (anche se di fatto non esiste). Carissimo Segretario, pur lodando l’iniziativa, devo farti notare però, che la stessa è assolutamente obsoleta in pectore, in quanto fra poco vedremo sparire anche gli Uffici Comunali per effetto della nuova normativa sugli Enti Locali di dimensioni inferiori a 5.000 abitanti e man mano che si assottiglieranno le fila dei dipendenti e le risorse dovremo abituarci alla comunicazione telematica con il Comune, altro che delegazione (fra qualche anno me lo dirai). Guardate anche un po avanti quando fate opposizione e non solo al cavillo per rompere…gli equilibri della maggioranza. Sarebbe bello fare qualche proposta nuova (magari senza costi faraonici) che lasci il Sindaco senza parole e le casse del Comune con qualche euro in più. (se non avessi la mancanza di sicurezza che la tua “cattiveria” sia definitivamente evaporata, te ne darei una che ti renderebbe famoso a vita).
    Sacrosante le parole di “ncriniti” (lo chiamo così perchè non so chi sia) Vertici amministrativi assenti, anzi mi correggo e mi spiego, sembra che siccome il Sindaco deve avere l’ultima parola su tutto, oltre che la prima, anche con uno pseudo-attivismo degli amministratori dislocati sul territorio, tutto viene vanificato dall’assenza (fisica s’intende) del Sindaco. Ci sono stati tempi peggiori e ne verranno sicuramente di migliori.
    Pace e bene

Comments RSS

Lascia un Commento

Devi fare il login per lasciare un commento.