Le News di Badolato Le Foto di Badolato I Video di Badolato La Musica di Badolato I Libri di Badolato
Gil Botulino
Gil Botulino la piazza di Badolato
The German Observer
dal 2001
Home Iscrizione Newsletter Pagine Gialle S UNO TV NEWS RAI3 CALABRIA Sondaggi Meteo Appuntamenti
http://www.slotsforrealmoney.us.com/ new slots http://www.toponlinecasinos.us.com las vegas casino slot machines Legal USA blackjack sites for real money online casino play bonus code www.onlinegambling.us.com flash casinos for us players real money slots sign up bonus no download slots casinos usa online casinos newest online casino games I've ranked the best mastercard casinos in the world, here is my site - www.reliabledeposits.org. Review it pls) RTG Brands accepts players worldwide to play any collection of their rtg online casino games. Good Luck! Millions of people have won huge jackpots at www.realmoneyslots247.org. Making money at "real money slots 24/7" is as easy as pie! Get the best selection of casino slot machines at http://www.bestonlinecasinos777.org/. 100 Bonus Spins + 15 Newest slots Wow!!!! - My favorite online casinos for real money - Must see!!

Intervista al candidato a sindaco Nicola Parretta

gilstampa Venerdì 4 Aprile 2008 @ 23:16 Condividi su facebook

di Raffaella Cosentino

La Vela (lista n.1)   Nicola Parretta, come mai ha deciso di candidarsi a Badolato, visto che le sue attività sono per lo più a Roma?
   A Badolato mi sono fatto promotore di una lista che aggregasse tutte le forze sane per rilanciare il paese, ma c’è stato chi ha remato contro e l’ha impedito. Nella nostra lista c’è l’Udc nella sua interezza e il movimento per Aprile che si rifà all’area della sinistra l’arcobaleno.
   Le vostre priorità?
   Decoro urbano, intervenire sul verde, sistemare la fogna che scorre a cielo aperto in alcuni tratti, le strade dissestate. Questo per dare un’immagine di paese accogliente agli stessi badolatesi e ai turisti stranieri. Poi bisogna valorizzare il borgo antico, aprire le chiese, mettendo dei giovani a fare da guida. Fornire un programma.  
   In passato il comune di Badolato lamentava di non avere fondi per queste attività. Voi come pensate di coprire i costi?
   Mi sembra assurdo che nel bilancio comunale non ci siano i soldi per retribuire dei giovani che facciano da guida. Se davvero non ci fossero, io sono pronto a rinunciare al mio compenso per fare lavorare questi ragazzi.
   Cosa fare con il porto?
   Non può essere visto come solo attracco delle barche, solleciteremo i proprietari a creare strutture e servizi, come un piccolo centro commerciale, alloggi. Chi arriva con la barca deve fermarsi, solo così è un bene per Badolato. Le condizioni in cui versa non sono responsabilità dei proprietari.
   Si riferisce alle vicende giudiziarie?
   Non solo, anche alle responsabilità della precedente amministrazione che ha avuto ritardi abnormi nello sblocco delle procedure nel momento in cui le vicissitudini penali si sono concluse.
   Riguardo l’impatto ambientale dovuto al porto e al depuratore, cosa si deve fare?
   Secondo me le anomalie sulle spiagge di Isca e Badolato sono dovute ai due anni di abbandono del porto.
   Non dipenderà invece da come è stato costruito?
   Se per capire questo è necessario uno studio apposito, ritengo si debba fare. Per il depuratore consortile i comuni dovranno far intervenire chi è competente, perché finora è stato un vero disastro.
   A Isca e a Badolato stanno sorgendo nuovi complessi turistici e questo inciderà ulteriormente sul sistema fognario e sulla depurazione. Si fanno prima le case e poi le fogne o il contrario?
   lo mi auguro che il depuratore sia stato costruito pensando allo sviluppo futuro dei nostri paesi. Altrimenti qualcuno dovrà risponderne. Non si può ragionare all’inverso: siccome non ho un depuratore adeguato blocco lo sviluppo turistico di un paese. E’ assurdo.
   La vostra idea di sviluppo è costruire nuovi residence?
   Non è la costruzione selvaggia, qualsiasi iniziativa deve rispettare il territorio e l’ambiente. Costruzioni programmate che portano lavoro e benessere, nel rispetto del piano regolatore, che va rivisitato entro quest’anno. Il nostro turismo è sempre stato ‘da riporto’, per conoscenza di amici, non veicolato dalle agenzie. E’ il momento che arrivino qui molti turisti per vedere le nostre bellezze naturali.
   Però il mare è inquinato e le montagne devastate dagli incendi: la bellezza del territorio è a rischio. Nessuno mette al primo posto la tutela ambientale, tutti pensano a costruire case.
   La tutela ambientale è essenziale. Si deve coniugare salvaguardia del territorio e sviluppo. Le due cose non sono in contrasto.
   Finora in Calabria non è stato così.
Perché è mancata la programmazione. Serve una svolta nel governo del territorio. Le concessioni edilizie si rilasciano tenendo presente tutte le strutture che a fianco devono nascere. I comuni devono usare i soldi introitati dalle concessioni edilizie per creare servizi.
   Che immagine ha lei di Badolato e del comprensorio come presenza di mafie?
   Non vedo particolari segni di preoccupazione negli ultimi anni. Ci sono stati episodi che non legherei a organizzazioni criminali vere e proprie. Il modo per liberarsi da queste cappe è il lavoro e lo sviluppo, uscire dalla sudditanza economica. Soprattutto per i giovani.
   Ma gli attentati a Isca, l’incendio del municipio di Chiaravalle, la bomba a quello di Soverato?
   A Badolato non è così. Per gli altri comuni, non ho elementi per giudicare. E’ chiaro che la Calabria non è un’isola felice. Questa immagine negativa la paghiamo col fatto che gli imprenditori sono restii a venire a investire qui. (Il Calabrone anno VII n. 3)

    Gil Botulino è il gazzettino badolatese di libera informazione, che vanta zero tentativi di imitazione. Foto, Video, Musica, Libri, Appuntamenti, Promozione, Newsletter. Tutto gratis. Puoi supportarlo, offrendo una birra al prezzo di 5 Euro. Puoi offrire quante birre ti pare sul nostro conto PayPal.

    Clicca sul bottone

Comments RSS

Lascia un Commento

Devi fare il login per lasciare un commento.